Chiudi

Agristor Le Due Torri incontra Ornellaia

Ospitare i prodotti di un’ azienda tra le leader del settore per dare vita ad un appuntamento eccezionale; offrire un’esperienza sensoriale che possa oltrepassare l’ ordinario; celebrare l’armonia e l’equilibrio del gusto attraverso l’esaltazione dei sapori in un percorso gastronomico senza precedenti.

E’ la sintesi di ciò che abbiamo provato a “costruire” giovedì 11 giugno 2015 ad Agristor Le Due Torri, in una serata dedicata a Tenute dell’Ornellaia, una delle aziende vinicole italiane più prestigiose nel mondo: la nostra cucina al fianco della lunga tradizione toscana del vino.

Ad aprire le danze sono stati Sergio Di Loreto, responsabile vendite Alta Gamma presso Marchesi de Frescobaldi e Salvio Passariello, proprietario di Agristor Le Due Torri, i quali hanno voluto esprimere tutto il loro entusiasmo attraverso la realizzazione dell’evento ed il suo racconto.

La serata si è aperta in cantina con DUBL Falangina Feudi di San Gregorio. Fragrante, dinamico, versatile, in cui si alternano note fruttate evidenziate dalla freschezza delle bollicine.

agristor le due torri incontra ornellaia

La degustazione, poi, ha presentato Ornellaia, nelle annate 2001, 2007 e 2010. Il vino simbolo dell’azienda, risultato di un’attenta selezione dei vigneti Merlot, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Petit Verdot, è ampio, generoso ed avvolgente al palato, con un colore rubino intenso e che si presenta all’olfatto con note fruttate e speziate

Durante la cena, invece, i nostri ospiti hanno sorseggiato un Vecchie Viti ed un Montesodi 2012 del Castello di Niponizzano. Il primo intenso, fruttato e speziato, con richiami al ribes e alla cannella; ed il secondo fresco, fragrante, minerale, con sentori di erbe aromatiche, violetta e zenzero.

Nulla di meglio. Un incontro intenso, proprio come il carattere di questi vini. E’ stato “compito” di Agristor accompagnare quest’esperienza con la propria cucina, semplicemente  per esaltare le qualità di questo vino. Sperando che il connubio si ripeta ben presto..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi